Chi può prescrivere diete?

Si sente di continuo parlare di piani alimentari elaborati da personal trainer, prodotti dimagranti miracolosi venduti da amici di amici senza alcun titolo o bevande eccezionali sponsorizzate attraverso i social network da personaggi più o meno noti.
Ultimamente la sana alimentazione, l’estetica, il fitness sono diventati più che mai un vero e proprio business dimenticando troppo spesso che si tratta prima di tutto di SALUTE.
Non si può, infatti, giocare con la salute quando NON si hanno le capacità o le competenze per intervenire ed elaborare un corretto profilo nutrizionale in soggetti sani, sportivi, patologici o con disturbi dell’alimentazione.

Le UNICHE figure titolate all’elaborazione delle diete sono: il medico, il biologo nutrizionista, il dietista (previa prescrizione medica).

NON POSSONO elaborare diete: il naturopata, il personal trainer, gli operatori del benessere non meglio identificati, il farmacista, i terapisti olistici, il comune cittadino, i distributori di prodotti dietetici, il tecnologo alimentare, chiunque non abilitato per legge.

Le figure appena elencate NON rientrano nell’ambito sanitario e commettono ABUSO della professione sanitaria passibile di denuncia con reclusione da 6 mesi a 3 anni e multa da euro 10000 a euro 50000 secondo l’art. 348 del Codice penale.

L’abilitazione è una competenza specifica e non bisogna sottovalutarla!
Chi si rivolge ad un professionista, la maggior parte delle volte a pagamento e/o privatamente, vuole e deve ricevere consigli e indicazioni assolutamente personalizzati e non un copia e incolla!

CONSIGLIO: una volta individuata la persona a cui affidarvi per perdere peso o migliorare la vostra salute attraverso l’alimentazione, verificate sempre che sia abilitata dalla legge.

COME FARE? RICORDATEVI CHE IL VERO PROFESSIONISTA: timbra e/o firma e inserisce i propri riferimenti sulla dieta elaborata; da agosto 2013 deve stipulare una polizza per responsabilità civile; emette fatture sanitarie IVA esenti (detraibili dalla dichiarazione dei redditi); fa firmare il consenso per la privacy; è iscritto all’Ordine dei Biologi (http://www.onb.it/servizi/elenco-iscritti/) o all’Ordine dei Medici (https://application.fnomceo.it/Fnomceo/public/ricercaProfessionisti.public); nel caso dei Dietisti è sufficiente l’indicazione del titolo di Dietista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *